26 ottobre 2015 – Si è svolto sabato 24 ottobre all’hotel Michelangelo di Roma il primo Convegno Interprofessionale Nazionale dedicato al Coaching.

 

L’iniziativa, promossa e organizzata dalla nostra Associazione, ha avuto come obiettivo quello di dar vita a una giornata di informazione, formazione e divulgazione delle risorse del Coaching.

 

Il Convegno ha visto la partecipazione di oltre 100 persone che, grazie all’intervento di Coach di altissimo livello e di rappresentanti di numerose professioni, tra cui:

  • Il Coordinatore del Dipartimento Giuridico della Segreteria Nazionale del Sindacato Cultura FelsA Cisl: Nicola Recinello;
  • Il Presidente dell’Associazione Professionale Nazionale Infortunistica: Alessandro Taddia;
  • Il Delegato Nazionale Professioni Assicurative Dipartimento Giuridico: Marco Gavelli;
  • Il Delegato Nazionale Professioni Giuridico-finanziarie Dipartimento Giuridico Daniele Roli.

 

Grazie a questi interventi i partecipanti hanno potuto conoscere e approfondire approcci, tecniche e strumenti del Coaching e approfondire la cooperazione interprofessionale tre le Professioni della Comunicazione e le altre Professioni permettendo a ciascun professionista di crescere e di essere protagonista attivo di contenuti e modelli da proporre e attuare in modo interdisciplinare nelle varie professioni.

 

La prima a prendere la parola è stata proprio la Presidente dell’Associazione Professionale Nazionale del Coaching che dopo un’introduzione generale, ha relazionato sul Life Coaching e sulle possibilità di superare i propri limiti e valorizzare la propria persona attraverso il Coaching.

 

Il secondo intervento è stato affidato ad Alessandra Mattioni, Sport Coach, che ha approfondito il tema del Coaching come strategia di allenamento mentale per gli sportivi.

 

Alessio Roberti, ha chiuso l’intensa giornata di lavori con l’intervento “Executive e Team Coaching Aziendale: Obiettivi, piani di azione, visione e comunicazione efficace: le migliori tecniche di Coaching per sviluppare business di successo”.

 

Visto il grande successo di oggi – ha concluso Antonella Rizzuto – ripeteremo molto presto la stessa iniziativa anche nella città di Milano. La nostra Associazione è un organismo dinamico e il confronto diretto con le persone è la linfa essenziale di cui ogni realtà di questo tipo ha bisogno.